La nostra vocazione principale è quella di insegnare a tutti a frequentare il mondo subacqueo con il massimo rispetto, in tutta tranquillità, e senza competizione.

Siamo sempre stati legati alla FIPSAS ed alla CMAS, seguendone le direttive tecniche, didattiche, di sicurezza. L'insieme dei corsi offerto ai nostri soci non è orientato solo all'ottenimento di un brevetto, ma soprattutto al raggiungimento della consapevolezza dei propri limiti. La nostra associazione è attiva dagli anni '70, ad oggi ha formato centinaia di subacquei, amici che ora speriamo possano trarre dall'immersione quel qualcosa in più che li fa vivere un po' meglio.

Il nuovo sistema didattico della FIPSAS per quanto riguarda le immersioni con autorespiratori prevede un percorso, composto dai corsi base (primo grado 18 mt di profondità max, secondo grado 30 mt, terzo grado 42 mt, Operatore Ambientale Subacqueo, istruttore in formazione) più una serie di corsi di specializzazione, che sono propedeutici ai livelli superiori, alcuni dei quali sono obbligatori, ed altri da scegliersi tra quelli facoltativi. Altre specializzazioni sono fine a se stesse, non costituendo un titolo per l'accesso ai brevetti superiori.

Il percorso didattico degli allievi termina con il brevetto di terzo grado, quindi si passa ai brevetti di OAS (Operatore Ambientale Subacqueo) ed alla figura dell'istruttore in formazione; da qui la carriera didattica passa dagli esami istruttori, gestiti dalla federazione, che prevedono il conseguimento del brevetto di 1°, 2° e 3° grado istruttore per autorespiratori, istruttore apnea, allenatore apnea e commissario federale, oltre che tutti i brevetti di specializzazione.